Fondo vittime risparmio tradito aspettando l’emendamento sollecito risposte alla commissione parlamentare banche

In attesa delle risposte dalla Commissione parlamentare di inchiesta delle banche  e che accerti  la colossale truffa di massa nei confronti dei risparmiatori vittime innocenti, ricordiamo quanto segue per ex Veneto Banca e Ex Banca Popolare di Vicenza:

  1. Si ritiene che i rappresentanti dei risparmiatori o loro associazioni debbano partecipare a tutte le audizioni è possibile ?
  2. questione dei risparmiatori “scavalcati” nell’evasione degli ordini di vendita-rinegoziazione delle azioni da parte delle due banche. In estrema sintesi si tratta di migliaia di persone che hanno correttamente presentato ai due istituti l’ordine di vendita delle azioni possedute e che si sono visti scavalcati nell’evasione di tali ordini da chi non aveva presentato nessuna richiesta scritta o aveva presentato richiesta in un periodo successivo rispetto ai primi. Nella operazione di ristoro volontario promossa dalle due banche i dirigenti delle stesse hanno sempre affermato che la lista degli scavalcati era stata diramata da C.O.N.S.O.B.. Tale lista non è mai stata diffusa ?
  3. questioni revocatorie transazioni eseguite all’interno del perimetro piattaforme risarcitorie ?
  4. questioni legate alle transazioni eseguite fuori perimetro delle piattaforme risarcitorie elaborate dalla banche e portate a termine dagli istituti stessi. Con quali criteri i dirigenti delle banche hanno scelto i soggetti fuori perimetro piattaforma con i quali hanno transato ?
  5. questioni legate ai reati di mendacio bancaria. Ingenti finanziamenti sono stati concessi pur a fronte di chiare ed inequivocabili situazioni di insolvibilità e/o di mancanza di patrimonializzazione e/o di mancanza di redditività. Finanziamenti spesso concessi a soggetti che presentavano documentazione inequivocabilmente artefatta. Soggetti ancora esistenti e/o in attività. Che azioni i liquidatori intenderebbero intraprendere?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *