Archivio mensile:Giugno 2019

Fondo Risparmio Tradito avanza attuato in Gazzetta Ufficiale

Roma 11 giugno 2019

Il Fondo indennizzo risparmiatori alimentato dai conti dormienti utilizzati dal Governo del cambiamento EPOCALE AVANZA.

Chi ha fatto perdere tempo arretra i conti dormienti vengono svegliati tutti.

Pre-adesione al Fondo indennizzo risparmiatori compila i dati, riceverai tutte le istruzioni

Con decreto legge crescita art. 36 del 23.04.2019 è stato modificato il fondo indennizzo risparmiatori istituito istituito il 27/12/2018 in via di attuazione per l’indennizzo del 30% per quote azionarie e del 95% per obbligazioni sul valore di acquisto dei titoli delle banche messe in liquidazione coatta amministrativa dal 15/11/2015 al 01/01/2018
I risparmiatori con reddito annuo inferiore € 35.000 o con patrimonio mobiliare inferiore a € 100.000,00, previo accertamento da parte della commissione tecnica avranno priorità di controllo rispetto ai risparmiatori che abbiano sia un reddito annuo superiore a € 35.000,00 sia un patrimonio mobiliare superiore a € 100.000,00
Come dispone la legge sono necessari i documenti, contratto di acquisto e prova del versamento del costo versato alla ex banca. Per chi non avesse tali documenti procederemo con la richiesta.

Fondo indennizzo risparmiatori Gazzetta Ufficiale 1° decreto attuativo

Roma 11 Giugno 2019

Modalita’ di accesso alle prestazioni del Fondo indennizzo risparmiatori (FIR). (19A03761) (GU Serie Generale n.135 del 11-06-2019)

Gentili  Risparmiatori
Con soddisfazione comunichiamo e confermiamo che è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 1° decreto attuativo del fondo indennizzo Gazzetta ufficiale https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2019-06-11&atto.codiceRedazionale=19A03761&elenco30giorni=true

Ai soci aderenti invieremo comunicazione per come procedere.

Ricordiamo che è possibile destinare il 5×1000 alla Associazione Ezzelino III da Onara  della propria dichiarazione dei redditi. Sarà sufficiente inserire CODICE FISCALE  90016870280 sul primo riquadro in alto a sinistra del modulo per la dichiarazione dei redditi 2018 o eventuale CUD.  

Aderisci alla nostra associazione con la pre-adesione al fondo compila i dati

Con decreto legge crescita art. 36 del 23.04.2019 è stato modificato il fondo indennizzo risparmiatori istituito istituito il 27/12/2018 in via di attuazione per l’indennizzo del 30% per quote azionarie e del 95% per obbligazioni sul valore di acquisto dei titoli delle banche messe in liquidazione coatta amministrativa dal 15/11/2015 al 01/01/2018
I risparmiatori con reddito annuo inferiore € 35.000 o con patrimonio mobiliare inferiore a € 100.000,00, previo accertamento da parte della commissione tecnica avranno priorità di controllo rispetto ai risparmiatori che abbiano sia un reddito annuo superiore a € 35.000,00 sia un patrimonio mobiliare superiore a € 100.000,00
Come dispone la legge sono necessari i documenti, contratto di acquisto e prova del versamento del costo versato alla ex banca. Per chi non avesse tali documenti procederemo con la richiesta.