FIR INCONTRO ASSOCIAZIONI REDDITO NOVITA’ FINANZIARIA 2020

Gentili Risparmiatori,

Padova 29.02.2020 su nostra esclusiva proposta e nostra esclusiva iniziativa si è tenuto un incontro a Padova al quale erano state invitate la quasi totalità delle Associazioni dei Risparmiatori.

Hanno partecipato di persona o per delega o per telefono le seguenti associazioni:

Ezzelino da Onara;

Codacons;

Adusbef;

Confedercontribuenti;

delega Casa del consumatore;

Movimento Risparmiatori Traditi 4 banche;

Movimento difesa del cittadino telefono

Delega telefono Adiconsum, Unione Nazionale Consumatori, Lega Consumatori 

L’iniziativa è stata organizzata per affrontare, tra l’altro, ed in maniera prioritaria il problema derivante dall’introduzione nella finanziaria 2020 del comma 75 alla legge 190/2014 che recita testualmente:” Quando le vigenti disposizioni fanno riferimento, per il riconoscimento della spettanza o per la determinazione di deduzioni, detrazioni o benefìci di qualsiasi titolo, anche di natura non tributaria, al possesso di requisiti reddituali, si tiene comunque conto anche del reddito assoggettato al regime forfetario.

Capite che l’impatto, ai fini della correttezza delle domande di accesso al F.I.R., di tale nuovo comma potrebbe essere molto negativo.

Dall’incontro è emerso che:

nessuna Associazione, tranne l’Associazione Ezzelino da Onara era a conoscenza della novella legislativa;

nessuna Associazione, tranne l’Associazione Ezzelino da Onara, ha tenuto conto della novella legislativa per le domande presentate dal 01.01.2020, data di entrata in vigore della stessa.

Dopo ampia discussione anche su altri temi e, non considerando i gravi comportamenti in riferimento al tema del comma 75, tenuti da parte di alcune Associazioni che di certo non rappresentano gli interessi dei loro associati, le seguenti associazioni:

ADUSBEF;

CODACONS;

CONFEDERCONTRIBUENTI;

MOVIMENTO RISPARMIATORI TRADITI;

ENTRO LUNEDI’ LE ALTRE CONFERME

hanno conferito incarico al nostro Tributarista Mazzon Loris di individuare la soluzione

Ritenendo che anche tale circostanza sia ampiamente esplicativa del livello dell’operato dell’Associazione Ezzelino da Onara e dunque ritenendo di non dover aggiungere nulla, rinnovo l’invito di non disturbare con telefonate, messaggi, i nostri professionisti che in questo momento hanno la responsabilità delle sorti non solo di tutti noi associati Ezzelino ma anche di molti altri risparmiatori.

Per informazioni all’Associazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *