F.I.R NO AI PERDI TEMPO FONDO RISPARMIATORI PASSATO PRESENTE FUTURO

Mai come ora, tutti dovrebbero chiedere le stesse cose :
1) Inizio pagamento entro fine settembre 2020 indennizzi del 30% delle 144000 domande inserite (che a seguito interpello Tributarista Loris Mazzon ha chiarito il reddito superando quindi il problema anticipo 40% pre-controlli per le tempistiche agenzia entrate reddito e patrimonio)
2) No proroghe, chiedere proroghe in questo momento di crisi apocalittica, significa dare ancora una volta la possibilità che venga tutto rinviato con il concreto rischio che nessuno prenda niente, il tempo perso del passato sulle spalle dei risparmiatori (tanti defunti) a questo punto deve insegnare senza scusanti.
3) Morte Risparmiatori post inserimento domanda indennizzo, abbiamo posto alla CONSAP il problema in quanto da Agosto 2019 a oggi c’è stata un’altissima mortalità di risparmiatori, in data posteriore all’inserimento della domanda F.I.R., pregando Consap che l’eventuale procedura dei successori sia la più semplice possibile.

A presto

Patrizio Miatello

Prof. Avv. Rodolfo Bettiol

Tributatista Loris Mazzon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *