Fondo indennizzo Risparmiatori aumento anticipo da emendamento parlamento Raduzzi-Villarosa tralasciato dal Ministro Gualtieri

Buone notizie in questo anno caratterizzato dal Covid e da una crisi imperante. Dopo il via libera della Commissione Tecnica ai rimborsi del 2 Ottobre 2020, ora arriva un’accelerata ed innalzamento dell’anticipo del fondo alimentato dai conti dormienti. Se fino ad oggi è stato disposto il pagamento dell’anticipo del 30% previsto come ristoro ora la commissione tecnica potrà rapidamente dare il via libera alle pratiche per il pagamento del saldo.

La richiesta era stata fatta anche in occasione della Festa Inizio Risparmio indennizzato del 10 Ottobre 2020, ai rappresentanti del Governo e delle forze politiche presenti, successivamente tralasciato nella legge di bilancio dal Ministro Gualtieri, veniva portato avanti l’emendamento dell’on. Raduzzi, on. Villarosa, con l’approvazione in data 20/12/2020.

In Veneto i risparmiatori che avevano inviato le domande ad Agosto 2019, Settembre 2019, Ottobre 2019, Novembre 2019 e Dicembre 2019 sono circa 50.000 e in migliaia di loro hanno portato a casa l’anticipo con una media che va dai 1000 ai 15 mila euro a testa, per molti una vera salvezza in questo drammatico momento pandemico e che ora potranno ricevere il saldo . Un passo importante dopo anni di battaglie dei risparmiatori che hanno visto “sparire” in taluni casi i risparmi di una vita.

PATRIZIO MIATELLO Presidente associazione Ezzelino III° da Onara

Servizio TG Reteveneta di Gabriella Basso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *