Archivi tag: interpello 389 agenzia delle entrate

SBLOCCA operatività anticipo FIR Art 50 DECRETO LEGGE N.18 DEL 17.03.2020

Illustre presidente Giuseppe Conte

A tutto il Governo

Fondo indennizzo risparmiatori

A seguito nostri innumerevoli incontri

Nel ringraziarVi infinitamente per avere mantenuto la promessa di aiuto alle vittime del risparmio con l’anticipo, ci è stato segnalato dalla CONSAP che nella modifica apportata non è stato inserito una parte dell’emendamento iniziale, che impedirebbe alla CONSAP la possibilità di dare corso all’anticipo previsto in tempi brevi, in quanto la stessa dopo i suoi controlli dovrebbe comunque attendere i controlli anche di tutti gli altri enti coinvolti.Per quanto sopra Vi proponiamo e Vi preghiamo di predisporre una modifica in fase di conversione della legge, come da iniziale emendamento , in modo che la CONSAP possa dare l’anticipo a seguito della delibera da parte della Commissione tecnica,  senza quindi dovere attendere i controlli che comunque verranno fatti in seguito dagli altri Enti coinvolti.

L’emendamento iniziale verificato in data 11.02.2020 nel nostro incontro aveva la seguente dicitura vedi allegato


Nel ringraziarVi per l’attenzione, e per il vostro impegno che state dimostrando in questo difficilissimo momento, restando a vostra disposizione,porgiamo cordiali saluti.

Prof.Avv. Rodolfo Bettiol

Tributarista Loris Mazzon

Patrizio Miatello presidente associazione Ezzelino III da Onara

Mazzon Loris Rodolfo Bettiol Patrizio Miatello

RISOLTO IL CAOS FATTURE ELETTRONICHE INTERPELLO 389MAZZON

Ora milioni di imprese, attività potranno emettere la fattura con più serenità e tranquillità.

l’Agenzia delle Entrate ha “sposato” la soluzione proposta dal Tributarista Loris Mazzon, con  INTERPELLO Tributarista Mazzon n° 956-1478/2019 del 12/07/2019 ottenendo dal Agenzia dell Entrate la risposta (interpello) n°389/MAZZON del 24 settembre 2019 al problema legato alle date delle fatture elettroniche.

Le fatture elettroniche differite, sia per le prestazioni di servizi, che per le vendite di beni, potranno portare data di fine mese ed essere spedite allo s.d.i. nei 15 giorni successivi.

Viene dunque risolto l’enorme affanno legato alle fatture di fine mese.

Grazie a tale documento ufficiale, ogni contribuente a livello nazionale, potrà operare con più serenità.

Rimane sempre la perplessità del perché, per la soluzione di tale problema nazionale, si sia dovuto far carico un singolo professionista, nonostante la vasta platea di soggetti interessati, evidentemente solo a rimpinguare le proprie casse, all’introduzione della fattura elettronica (case di software – associazioni di imprese – sigle sindacali – corporazioni varie – grosse strutture professionali), dimenticandosi però delle esigenze di semplificazione e di tutela di tutte le nostre piccole e medie imprese.

In allegato trova l’istanza e la soluzione individuata dal professionista della nostra associazione.

Un grande grazie al Tributarista Loris Mazzon che ancora una volta, dimostra il suo elevato e straordinario grado di professionalità e concretezza nel risolvere problemi di pubblica utilità.

Buon e sereno lavoro a tutti

Cordiali saluti

Patrizio Miatello

Presidente

Associazione Ezzelino III da Onara

INTERPELLO 389MAZZON RISOLVE IL CAOSA FATTURA ELETTRONICHA

https://www.informazionefiscale.it/fattura-elettronica-differita-servizi-data-emissione

https://www.ipsoa.it/documents/fisco/iva/quotidiano/2019/09/25/fattura-differita-data-indicare

http://www.quotidianofisco.ilsole24ore.com/art/imposte-indirette/2019-10-03/fatture-elettroniche-numerazione-rischio-incroci-185517.php?uuid=ACqXizo