PENALE BANCHE POPOLARI VENETE

A seguito dei vari tentativi di richieste alle banche per i tavoli di conciliazione e delle innumerevoli attività svolte di pressione sociale, senza esiti concreti per i soci privati, imprese e dipendenti risparmiatori, .

Da Agosto 2016 in previsione che nessuno si muovesse, abbiamo affidato lo studio per una soluzione a vari  Professori Universitari e Professionisti per lo studio di un progetto e iniziativa penale.

Comunichiamo che abbiamo confermato e condiviso al 100% lo studio e la proposta fatta dallo staff del Professore  Rodolfo Avvocato Bettiol e dal Tributarista Loris Mazzon in data 05.10.2019 alla serata del Coordinamento a  San Giorgio in Bosco (vedi relazione mail del 9 ottobre), che è la seguente:

Professor Rodolfo Avv. Bettiol propone di intervenire nei procedimenti penali PER UNA AZIONE PLURIMA COMUNE DEI SOCI RISPARMIATORI DI BANCA POPOLARE DI VICENZA E DI VENETO BANCA;

Si propone di intervenire nei procedimenti penali pendenti a carico dei dirigenti e sindaci delle due banche innanzi alla Procura di Roma e di Vicenza.

Le fasi: costituzione, come parte offesa, costituzione di parte civile all’udienza preliminare.

Alcuni vantaggi in sintesi

Primo vantaggio: l’unicità delle ragioni della causa intentata, in particolare l’aggiotaggio, rende possibile l’azione in comune di più persone danneggiate.

Secondo vantaggio: con un numero adeguato di partecipanti il costo per il singolo è sicuramente inferiore al costo di una causa civile.

Terzo vantaggio: non esiste rischio di rifondere le spese alla controparte in caso di soccombenza.

Quarto vantaggio fondamentale: nel processo penale non opera l’art. 7 della Legge Bancaria che pone il segreto sugli atti di indagine della Banca d’Italia anche innanzi al Giudice Civile o in altre  procedure di mediazione.

L’onere della prova è quindi del tutto alleggerito a favore degli attori che vengono inoltre a disporre di tutti gli atti di indagine (es. sequestri, intercettazioni) altrimenti non acquisibili né nel processo civile né tramite altri procedimenti conciliativi.

Quinto vantaggio: riservatezza la banca non potrà sapere chi si costituisce parte offesa.

– Loris Mazzon Tributarista, conferma che le recenti cassazioni da Agosto a Settembre 2016, hanno praticamene barrato la strada a qualsiasi iniziative legale di carattere civilistico

E’ importante proporre il reclamo alla banca come da noi predisposto.

Alla iniziativa potranno partecipare anche i Soci che hanno già iniziato altre procedure e tutte le associazioni.

Tale progetto è stato inoltrato alla Regione Veneto per essere finanziato dal fondo messo a disposizione ai soci risparmiatori danneggiati.

Essendoci un limite di tempo di scadenza del prossimo 15 novembre, dobbiamo procedere alla sottoscrizione della  adesione che è esclusivamente finalizzata a determinare la quota di fondo spese calcolata in base al numero delle adesioni ricevute che sarà da versare , all’atto dell’eventuale conferimento del mandato

ALLEGHIAMO LA SCHEDA DI ADESIONE PENALE BANCHE POPOLARI  SOCIO RISPARMIATORE in PDF

da inviare via mail a : penalebanchepopolari@gmail.com

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...