Comunicato Coordinamento Don Torta

Gentili Risparmiatori, aderenti e non aderenti al Coordinamento Don Torta, ribadisco e confermo che il “Progetto Penale Banche Bettiol-Mazzon”, studiato dagli stessi professionisti, è una iniziativa completamente staccata ed estranea al Coordinamento Don Torta.

Invero e, per la verità dei fatti, a fine estate 2016 tutte le associazioni aderenti al coordinamento Don Torta,  avevano dichiarato, oltre che nelle numerose assemblee tenutesi con i responsabili delle stesse, anche in incontri pubblici, di aderire al Progetto “Penale Banche Bettiol-Mazzon” riconoscendone, grazie allo spessore dei Professionisti redattori, l’unica via per ottenere da parte dei risparmiatori truffati dalle banche il ristoro dei danni patiti.

Poi contraddittorietà, ripensamenti, e soprattutto il venir meno agli impegni assunti da parte di alcuni responsabili delle Associazioni facenti parti del Coordinamento Don Torta( Andrea Arman Azionisti Associati Banca Popolare di VIcenza e Walter Baseggio Pronto soccorso risparmaitori Montebelluna), mi hanno portato ha proseguire da solo per il tramite della mia associazione Ezzelino III da Onara nella strada, cioè l’adesione al Progetto “Penale Banche Bettiol-Mazzon”, che considero l’unica in grado di far riottenere ai risparmiatori il maltolto.

Il Progetto è ora partito e sia ragioni tecniche e di convenienza per i risparmiatori truffati, mi ha portato ad invitare ogni risparmiatore ad aderirvi quanto prima.

Per conoscere i primi risultati ottenuti grazie al “Progetto Penale Banche Bettiol-Mazzon”,  Vi invito a partecipare numerosi alle serate che via via sto organizzando e che trovate indicate nel sito “Ezzelino da Onara”.

Come avete letto, ho rivolto questa mia comunicazione ad ogni Risparmiatore, non facendo distinzione tra Risparmiatore aderente o non aderente a Coordinamento Don Torta.

Il mio impegno è rivolto infatti alla tutela di ogni persona e di ogni risparmiatore, senza alcuna distinzione e senza alcuna suddivisione in categorie. Solo così eviterò che ulteriori ed eventuali “fraintendimenti e conflitti interni tra le varie Associazioni facenti capo al Coordinamento Don Torta” portino ancora una volta ad una dispendiosa perdita di tempo allontanando così il risparmiatore dall’obbiettivo di vedersi restituiti i risparmi truffati, circostanza che dovrebbe essere unico interesse comune di tutti.

Cordiali saluti.

Patrizio Miatello

Vedi link relazione incontro di San Giorgio in Bosco 05 Ottobre 2016 con tutte le Associazioni (decisioni confermate anche il 12 Ottobre 2016 incontro Salgareda)

https://coordinamentoassociazionisocibanchepopolarivenete.org/2016/10/06/relazione-incontro-5-ottobre-a-san-giorgio-in-bosco-pd/

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...