AGGIORNAMENTO SITUAZIONE BANCHE POPOLARI VENETE

AGGIORNAMENTO SITUAZIONE BANCHE POPOLARI VENETE

Dalle ultime notizie diffuse dai quotidiani, sembrerebbe che il giorno 09.01.2017 Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza renderanno note le condizioni per accedere ai tavoli di conciliazione.

Le proposte di conciliative, da alcuni definite di  offensiva elemosina,dovrebbero riguardare solo i risparmiatori che hanno comprato azioni negli ultimi 5, al massimo 7 anni.

Per il prezzo di ogni azione, c’è chi ipotizza che sarà fatto riferimento alla media dei prezzi di acquisto e chi ipotizza che si prenderà come base di calcolo il prezzo per il recesso.

Le Banche, inoltre,  imporranno ai risparmiatori che aderiranno ai tavoli di conciliazione la totale rinuncia alle liti in corso.

Sulle modalità di pagamento sembrerebbero farsi strada due alternative: il pagamento monetario oppure l’acquisto di warrant.

Totale silenzio invece sia rispetto all’imposta del 26% che i risparmiatori dovranno pagare sulla conciliazione sia in merito alle imprese.

Se tutto ciò dovesse trovare riscontro, oltre che costituire l’ennesima beffa per tutti i risparmiatori, costituirà però anche il terzo successo consecutivo del Progetto Penale Bettiol – Mazzon. Infatti, come da mesi puntualmente rappresentato dai Professionisti redattori di tale progetto, solo la strada penale, attraverso la condanna per aggiotaggio dei vertici delle due Banche, consentirà a tutti i risparmiatori truffati,indipendentemente dalla data di acquisto delle azioni, di veder risarcito il danno patito.

Ancora, solo attraverso tale Progetto, tutte le imprese potranno sciogliere il cappio al collo che gli è stato stretto dalle banche, per poter così ritornare a tutelare i propri interessi oltre che salvaguardare migliaia e migliaia di posti di lavoro.

In base agli studi eseguiti dai Professionisti a cui mi sono rivolto, le prossime vittime dei disastri bancari saranno tantissime piccole e medie imprese che ad oggi ancora non si accorgono o, non vogliono accorgersi, di essere già nella morsa delle banche.

Sparendo le aziende, verranno spazzati via migliaia e migliaia di posti di lavoro.

Invitiamo pertanto tutti gli imprenditori e tutte le aziende a prendere contatto con noi quanto prima.

Ricordo che per Veneto Banca i Magistrati hanno chiuso le indagini da qualche giorno.

Il tempo per tutti è quindi limitatissimo.

Cordiali saluti.

03.01.2017                                                                    Patrizio Miatello

https://ezzelinodaonara.org/risparmio-tradito-progetto-penale-bettiol-mazzon/come-aderire-al-progetto-penale-bettiol-mazzon/

Associazione EZZELINO III DA ONARA

Associazione di promozione sociale

P.I. 04865510285-C.F. 90016870280 Iscritta Albo Regione Veneto PS/PD0424

Via Giacomo Leoardi 2/A – 35019 ONARA di TOMBOLO PD

Tel 3357431389 mail ezzelino.onara@gmail.comwww.ezzelinodaonara.org

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...