BANCHE & GIUSTIZIA RISPARMIATORI A CREAZZO VI 10 MAGGIO 2017

 Sostiene GIUSTIZIA RISPARMIATORI

RICORDIAMO  A TUTTI CHE C’E’ SEMPRE MENO TEMPO DA PERDERE, ADERISCI SUBITO AL PROGETTO GIUSTIZIA RISPARMIATORI COMPILA IL MODULO al seguente link: https://ezzelinodaonara.org/come-aderire-al-progetto-giustizia-risparmiatore/

Vicenza e di Veneto Banca, ci hanno insegnato a non fidarci mai del sistema bancario.

Dalle carte della Procura di Roma in nostre mani emerge, ormai senza nessuna ombra di dubbio, che gran parte del personale delle due banche era a conoscenza della gravissima situazione in cui versavano entrambi gli Istituti Bancari.

Nonostante ciò, solo pochissimi soggetti si sono astenuti dall’eseguire le direttive diramate dai vertici.

In tale cotesto la tutela del risparmiatore, che ricordiamo essere sempre una persona, è scomparsa.

Ma c’è un filo conduttore tra la vecchia dirigenza e la nuova dirigenza delle due banche ? ?

Processualmente, per ora, nulla lega la vecchia dirigenza a quella nuova.

Moralmente ed eticamente però, se con la vecchia dirigenza il concetto di persona è scomparso, ciò lo continua ad essere anche ora ed allo stesso modo per la nuova dirigenza.

Oggi tutti i dirigenti ci snocciolano formule tecniche in base alle quali essi sono costretti ad operare. A loro dire, non ci si può discostare dal risultato oggettivo.

Ciò sarebbe corretto, in un contesto però di normalità dove ogni parte ha fatto e fa diligentemente il suo ruolo.

Ma la situazione in Veneto Banca ed in Banca Popolare di Vicenza non si può certo definire normale. Migliaia e migliaia di risparmiatori sono stati derubati dei lori risparmi.

In sintesi, quindi, prima i risparmiatori sono stati calpestati a causa del non rispetto dei parametri oggettivi da parte delle banche; ora i risparmiatori non possono essere risarciti perché gli stessi parametri oggettivi non lo consentirebbero.

E’ comodo dunque scavalcare le regole quando ciò consente ingenti profitti e poi utilizzare la giustificazione  dei parametri oggettivi per non restituire i profitti realizzati in precedenza e spesso truffaldinamente.

Ma i parametri oggettivi che ci sono ora c’erano anche prima. Tutta la dirigenza attuale sapeva il contesto in cui volontariamente essa, in cambio di compensi enormi, sta operando.

Un contesto nel quale migliaia e migliaia di persone sono state truffate da chi, qualche minuto prima dell’attuale dirigenza, sedeva sulle stesse sedie dove si siedono ora i nuovi dirigenti.

Un contesto nel quale il primo parametro oggettivo e morale a cui adempiere, E’ RESTITUIRE IL MALTOTO A TUTTE LE PERSONE CHE SONO STATE TRUFFATE.

PERSONE CHE COME PRIMA E SENZA ALCUNA DISTINZIONE, ANCHE OGGI CONTINUANO INVECE AD ESSERE DIMENTICATE.

LA SITUAZIONE DELLA DUE BANCHE VENETE E’ CRITICA.

COMUNICHIAMO A TUTTI CHE STIAMO LAVORANDO PER COSTITUIRE UN COMITATO DI VIGILANZA PER TUTELA DEL RISPARMIO E DELLA PERSONA.

TALE COMITATO INTERAGIRA’ ATTIVAMENTE CON ALCUNE BANCHE, CON LE QUALI SIAMO IN TRATTATIVE, ED AVRA’ LA FUNZIONE DI TUTELARE A 360 GRADI I RISPARMI E LE PERSONE.

COMUNICHIAMO A TUTTI CHE GRAZIE AI PROFESSIONISTI A CUI L’ASSOCIAZIONE SI E’ RIVOLTA STIAMO PREDISPONENDO UNA SERIE DI INFORMATIVE RIVOLTE ESCLUSIVAMENTE AGLI ADERENTI PER IMPARARE A VEDERE PIU’ DA VICINO ALCUNI TEMI COSI’ TUTELANDO MEGLIO I NOSTRI INTERESSI E I NOSTRI DIRITTI.

IN QUESTA MAIL E’ ALLEGATO UN APPROFONDIMENTO CHE RIGUARDA LA LETTURA DELL’ESTRATTO CONTO BANCARIO.

Con l’occasione ricordiamo i prossimi incontri :

–       MERCOLEDI’ 10 MAGGIO ORE 20,45-22,30 Serata GIUSTIZIA RISPARMIATORI Sala AUDITORIUM

VIA MANZONI 1 – CREAZZO (VI)

A presto.

Piatrizio Miatello

Associazione Ezzelino III da Onara

PER LA VERITA’ DEL PASSATO DEL PRESENTE PER AVERE GIUSTIZIA

Dona il 5X1000 è possibile chiedere di destinare alla Associazione Ezzelino III da Onara il 5×1000 della propria dichiarazione dei redditi. Sarà sufficiente inserire CODICE FISCALE  90016870280 sul primo riquadro in alto a sinistra del modulo per la dichiarazione dei redditi.

ESTRATTO CONTO BANCARIO LENTE D’INGRANDIMENTO.PDF

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...