Incontro sollecito istituzione fondo vittime da reati bancari

Padova 04 Settembre 2017

Incontrato il Governo e il Parlamento rappresentati dal sottosegretario  On. Pier Paolo Baretta e dal  Senatore dem Giorgio Santini, in rappresentanza delle associazioni rag. Patrizio Miatello ass.ne Ezzelino III da Onara, Prof.Avv. Rodolfo Bettiol e il Tributarista Loris Mazzon .

A seguito degli Ordini del giorno del 13/07/2017 approvati alla Camera all’unanimità proposti da On. Simonetta Rubinato, On. Sara Moretto e On. Federico Ginato https://ezzelinodaonara.org/2017/08/24/governo-emergenza-risparmiatori-veneto-banca-e-bpvi-non-ce-tempo-da-perdere/

 

A seguito Ordine del giorno del 27/7/2017 approvato in commissione Finanze al  Senato  proposta dai Senatori dem Laura Puppato,  Rosanna Filippin, Giorgio Santini e Giampiero Dalla Zuanna  https://ezzelinodaonara.org/2017/08/24/governo-emergenza-risparmiatori-veneto-banca-e-bpvi-non-ce-tempo-da-perdere/

Che hanno impegnato il Governo ad assumere con prossimi provvedimenti, ogni iniziativa, utile ad assicurare in tempi ragionevoli il rimborso del credito risarcitorio o restitutorio dei risparmiatori azionisti clienti delle Banche di cui sia stata carpita la buona fede.

Ritenendo che gli azionisti risparmiatori di Veneto Banca, Banca Popolare di Vicenza, Banca Etruria, Banca Marche, CARIFE Ferrara, CARICHIETI  siano stati vittime di una truffa di massa, diventano necessari e urgenti i seguenti provvedimenti :

 1) l’istituzione di un FONDO di solidarietà Vittime a favore degli azionisti soci risparmiatori,  tale fondo vittime da reati bancari potrà coprire tutte le vittime da reati bancari di Veneto Banca, Banca Popolare di Vicenza, Banca Etruria, Banca Marche, CARIFE Ferrara, CARICHIETI e eventuali altre situazioni analoghe,  sono stati individuati  € 2 Miliardi che ai sensi della legge n. 266 del 23 dicembre 2005 articolo 1, comma 345 , prevede l’utilizzo degli importi trasferiti al capitolo 3382 delle entrate del bilancio dello Stato, si allega il progetto e le ragioni del  fondo vittime reati societari bancari , come da nostre mail del 31 luglio, del 12 e 31 agosto 2017.

2) casi sociali (ex fondo Welfare Veneto Banca e Popolare di Vicenza di € 60 milioni) coinvolgendo gli Istituti Bancari che hanno goduto recentemente di agevolazioni ,

 3) recupero della rimanenza  € 180 milioni relativi delle mancate transazioni individuali, l’impegno a non tassare e tantomeno a revocare gli accordi transattivi fin qui avvenuti con gli azionisti coinvolgendo gli Istituti Bancari che hanno goduto recentemente di agevolazioni

 4) Tutela e mantenimento delle linee di credito alle imprese che hanno subito l’azzeramento delle azioni.

5) Tutela e recupero beni e immobili con particolare valore artistico.

Da Parte del Governo rappresentato dal sottosegretario On Pier Paolo Baretta viene confermata la volontà e l’ordine al Parlamento rappresentato dal Sen Giorgio Santini, di procedere urgentemente con i lavori parlamentari al fine di ottenere in tempi brevi quanto proposto.

Padova 04 settembre 2017

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...