Lettera a dr Barisoni di Radio 24 Focus Economia

Egr. dott. Barisoni, non condivido le parole che ha pronunciato in finale della trasmissione Focus del 29/09/17 in cui parla di Veneti che debbono ringraziare i soldi degli Italiani perché hanno “ salvato” le banche venete. I Soci Risparmiatori delle 2 ex banche popolari non hanno da ringraziare nessuno anzi sono vittime innocendti di amministratori di banca, di false comunicazioni e di organi di controllo che come confermato dalle procure di Roma e Vicenza hanno commesso dei crimini nei confronti di risparmiatori inermi e fiduciosi, sorvolato non impegnandosi  completamente.

Qui due sono i casi :

  1. Lei non conosce  i motivi del crack delle banche venete , in tal caso prima esprimersi in quel modo si aggiorni un pochino su quanto è successo, fra i 205.000 soci traditi e truffati ai quali sono stati sottratti € 19,6 miliardi di risparmi di una vita,  ce ne sono 8000 in estremo stato di difficoltà di cui 538 a rischio di suicidio assistiti e certificati dal servizio assistenza psicologi USL tel 800 33 43 43 , purtroppo in Agosto ci sono stati 2 suicidi
  2. Lei conosce i fatti come si sono svolti e per tanto fa un commento fuori luogo inducendo chi l’ascolta ad una falsa notizia.

Per chi ha dato fiducia a una banca popolare accantonando i propri risparmi frutto di sacrifici e anni di lavoro, sentirsi  definire investitore, speculatore, incompetente e addirittura che è stato aiutato, ha dei risvolti devastanti sulla già precaria psiche di migliaia di persone tradite da un sistema che dovrebbe tutelarle.
Serenamente La invito mercoledì  4/ottobre/ 2017 a venire a Roma  dalle ore 11 alle 14.30 in piazza Montecitorio per la giornata del risparmio tradito e se accetta in qualità testimone delegato ad entrare nelle stanze del  parlamento là dove qualche decina di responsabili di associazioni  incontreranno, a nome di 500.000 truffati dalle banche, rappresentanti del governo, senatori e deputati e la neonata con estremo e vergognoso ritardo  commissione  parlamentare di inchiesta alla quale siamo pronti di fornire, documenti probatori delle procure, registrazioni telefoniche, relazioni di Banca d’Italia, Consob, Revisori e BCE che comprovano questa che i risparmiatori sono Vittime e che devono essere rimborsate.

Fiducioso d’incontrarla a Roma per un aggiornamento reciproco dei fatti La pregherei di modificare i suoi giudizi.

Resto a Sua disposizione per qualsiasi chiarimento

Patrizio Miatello tel 3357431389

Presidente Ass.ne Ezzelino III da Onara Giustizia Risparmiatori ex Banche

www.ezzelinodaonara.org

Le allego mail delle trattative e proposte che abbiamo in corso con il Governo e i rinvii a giudizio degli amministratori delle ex banche:

llustre sottosegretario On Pier Paolo Baretta

Illustre Sen. Giorgio Santini

Illustre Sen. Laura Puppato

Illustre On. Simonetta Rubinato

29/9/2017

A seguito della nostra precedente richiesta, di potervi incontrare Mercoledì 4 Ottobre in occasione della GIORNATA NAZIONALE DEL RISPARMIO TRADITO che verrà celebrata in Piazza Montecitorio – Obelisco dalle ore 11,00 alle ore 14,00 e con successiva conferenza dalle ore 15,30 in Senato della Repubblica Sala  I.S.M.A Piazza Capranica 72 Roma.

Vi inviamo in allegato proposta atto di costituzione del fondo vittime da reato bancario con il rinvio a giudizio degli amministratori di Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza.

Con l’occasione ricordiamo quanto segue 

A seguito degli Ordini del giorno del 13/07/2017 approvati alla Camera all’unanimità proposti da On. Simonetta Rubinato, On. Sara Moretto e On. Federico Ginato

A seguito Ordine del giorno del 27/7/2017 approvato in commissione Finanze al  Senato  proposta dai Senatori dem Laura Puppato,  Rosanna Filippin, Giorgio Santini e Giampiero Dalla Zuanna

Che hanno impegnato il Governo ad assumere con prossimi provvedimenti, ogni iniziativa, utile ad assicurare in tempi ragionevoli il rimborso del credito risarcitorio o restitutorio dei risparmiatori azionisti clienti delle Banche di cui sia stata carpita la buona fede.

Ritenendo che gli azionisti risparmiatori di Veneto Banca, Banca Popolare di Vicenza, Banca Etruria, Banca Lazio, Banca Marche, Cari Chieti, Cari Ferrara, siano stati vittime di una truffa di massa, che viene confermata dai documenti in nostre mani della Procura di Roma e Vicenza, diventa necessario e urgente i seguenti provvedimenti :

1) l’istituzione di un FONDO di solidarietà Vittime a favore degli azionisti soci risparmiatori,  tale fondo vittime da reati bancari potrà coprire le vittime diVeneto Banca, Banca Popolare di Vicenza, Banca Etruria, Banca Lazio, Banca Marche, Cari Chieti, Cari Ferrara , si fa presente che ai sensi della legge n. 266 del 23 dicembre 2005 articolo 1, comma 345 , prevede l’utilizzo dei € 2 Miliardi appena trasferiti al capitolo 3382 delle entrate del bilancio dello Stato.

2) casi sociali (ex fondo Welfare di € 60 milioni Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza) coinvolgendo gli Istituti Bancari che hanno goduto recentemente di agevolazioni ,

3) recupero della rimanenza  € 180 milioni relativi delle mancate transazioni individuali di Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza, l’impegno a non tassare e tantomeno a revocare gli accordi transattivi fin qui avvenuti con gli azionisti coinvolgendo gli Istituti Bancari che hanno goduto recentemente di agevolazioni

4) Giustizia Risparmiatori chi ha sbagliato deve pagare non può e non deve essere impunito, ripristino delle norme che consentano ai risparmiatori di agire in giudizio contro le banche coinvolte, accertamento delle responsabilità degli organi di vigilanza (Banca d’Italia e Consob in primis) 

5) Tutela di tutti i risparmiatori ed imprese che hanno dovuto acquistare quote (di fatto ora azzerate) delle banche cooperative, c.d. “baciate”, a garanzia di finanziamenti, divenuti poi crediti deteriorati (NPL), verifica delle posizioni a rientro della SGA, al fine di verificare l’esistenza di eventuali comportamenti illeciti a qualsiasi titolo e a causa di usura

6) Tutela e recupero beni e immobili con particolare valore artistico di Pubblico interesse 

In attesa di un Vostro gradito risconto porgiamo cordiali saluti

Patrizio Miatello tel 3357431389

 

SENTI REGISTRAZIONE RADIO 24 I VENETI HANNO PRESO I SOLDI DAGLI ITALIANI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...