Foto 4 Ottobre Roma RISPARMIO TRADITO VA RESTITUITO

Oggi 4 ottobre 2017, giorno di S. Francesco, le Associazioni, Adusbef, Casa del Consumatore Schio, Codacons, A.N.L.A., Senior Italia-Veneto,  Asso Popolari Venete, Confedercontribuenti Veneto. Azione Vitale, Ezzelino III da Onara,
Don Enrico Torta, No Salva Banche, Azzerati Ferrara, Asso Banca Pop Bari,   con il supporto di numerosi Risparmiatori Traditi   da Veneto Banca, Bpvi , Cari Chieti, Cari Ferarra, Banca Etruria, Banca Lazio e Banca Pop Bari hanno celebrato la  giornata nazionale del Risparmio Tradito – Va Restituito Art. 47 crediti deteriorati vanno controllati

Incontro ufficiale con il presidente della Commissione bicamerale d’inchiesta sulle banchePierferdinando Casini. Casini, insieme ai suoi vice Brunetta e Marino, ha ricevuto a palazzo san Macuto Elena Bertorelli della Casa del Consumatore, Antonio Ciannilli del Comitato vittime del salva banche e Patrizio Miatello, dell’associazione Ezzelino III da Onara. Per la creazione di un fondo per le vittime dei reati commessi dalle banche. Da parte del presidente e della commissione c’è stata la massima disponibilità di verificare con estrema urgenza, tutteble proposte. Ci saranno sicuramente delle udienze come richiesto da Elena Bertorelli, nel giro di qualche decina di giorni vogliamo che la commissione lavori per certificare le vittime da reato, che è quello che a noi interessa. Perché se ci sono le vittime si può creare il fondo“.

Con proposte chiare e realizzabili, si vuole dare la possibilità a chi ha incarichi di responsabilità nelle istituzioni e nel mondo bancario, di riparare agli errori che hanno portato alla dissoluzione dei risparmi dei soci risparmiatori ed alla liquidazione di importantissime realtà storiche del mondo bancario, che sono state un volano per il territorio per decenni, quando ben amministrate.

In questa giornata però, abbiamo anche il dovere morale di far comprendere che il caso delle Banche Popolari venete in liquidazione, Banca Etruria Toscana e Lazio, Banca Marche, Cari Chieti, Cari Ferrara, Banca popolare di Bari riguarda nella maggior parte dei casi, dei piccoli soci risparmiatori e non degli speculatori di borsa.

Questa giornata deve far comprendere a tutti, che il danno economico subito da 500.000 soci, non è frutto dei “rischi del mercato”, ma è la conseguenza dei reati compiuti dagli amministratori delle banche come l’aggiotaggio e l’ostacolo alla vigilanza.

Oggi le istituzioni, hanno la possibilità ed il dovere di mantenere gli impegni presi dalla Camera dei deputati il 13/7/2017 e dal Senato il 27/7/2017, dando il via alla costituzione del Fondo Vittime da reati bancari, già alimentato da 2 Miliardi di Euro provenienti dai conti dormienti, e  già trasferiti al capitolo 3382 delle entrate del bilancio dello Stato, che ai sensi della legge n. 266 del 23 dicembre 2005 articolo 1, comma 345 , prevede l’utilizzo degli importi dormienti trasferiti, proprio per le vittime da reato bancario

Agli incontri avvenuti con i gruppi Parlamentari di Camera e Senato di maggioranza e opposizione è stato sollecitato di concretizzare con un intervento per il rimborso ai Risparmiatori Vittime della truffa di massa, tutte le forze politiche hanno condiviso che bisogna trovare al più presto un rimedio.

partecipanti agli incontri, con i rappresentanti del Senato, Camera e Commissione parlamentare di inchiesta :

Pierluigi Paragone
Cianilli Antonio Luigi Vittime Salvabanche Etruria Banca Marche
Milena Zaggia No salva banche
Dolcetti azzerati Cariferrara
Letizia Giorgianni No Salvabanche (assente giustificata) rappresentata da Cianilli
Cirulli Angiolino Ass.ne risparmiatori Etruria
Riccardo De Angelis
Fabio Viviani 
Cianilli Antonio Luigi Risparmiatori Azzerati  Carife
Mazzoni Giovanna No Salvabanche
Dolcetti Alberto Azzerati Carife
Ignazio Conte Codacons
Pasquale Ignazio Conte detto Franco Codacons
Lando Arbizzani Console dei Maestri del Lavoro
Luigi Tolin Codacons
Don Enrico Torta
Guerino De Santis Asso BPBari
Franco Carpin delegato risparmiatori Banca Popolare di Vicenza
Munaretto Fabio delegato risparmiatori Veneto Banca
Donatella Venzo delegato risparmiatori Bpvi
Luigi Tolin referente Codacons Veneto 
Lando Ardizzani A.N.L.A
Elio Lanutti presidente Adusbef
Antonio Tanza Adusbef
Fulvio Cavallari Adusbef
Camilla Cusumano Adusbef
Antonio Sella Ezzelino da Onara
Carlo Garofolini presidente ADICO 
Fabio Bello movimento ridateci i soldi di veneto banca
Assopopolari venete
Ivan Palasgo Apindustria rappresentato da Confapi
Elena Bertorelle Casa del consumatore di Schio
Gianantonio Maculan
Vitale De Bortoli Associazione Azioni Vitale
Belluco Alfredo Confedercontribuenti Veneto
Tiziana D’Andrea
Patrizio Miatello  Ezzelino III da Onara
Elisabetta Gatto
Bruno Bandoli
Artoni Alberto
Michele Vanin
Andreina Schiavon
Luca Canale
Stefania Ricciolo
Cristina Volpato

Con Il Governo è previsto un incontro per Venerdì 6 settembre.

Roma, 4 ottobre 2017

evento organizzato dalla associazione Ezzelino III da Onara

Patrizio Miatello

EZZELINO III DA ONARA

Associazione Giustizia Risparmiatori

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image
image

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...