Archivio mensile:Maggio 2018

FONDO DI RISTORO FINANZIARIO UN ESEMPIO MONDIALE DI BUONA POLITICA DA ATTUARE

Illustre Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni
 
P.c. Illustre Ministro Pier Carlo Padoan
 
P.c. Illustre sottosegretario Pier Paolo Baretta
 
Il Paese è disorientato di fronte alla difficoltà di avvio della legislatura, ma i risparmiatori traditi sono anche angosciati dalla prospettiva che il Regolamento di attuazione del Fondo istituito con l. 205 2017 possa finire stritolato dalla burocrazia e si perda nella palude di una legislatura ancora senza prospettive. 
Ci sarà tempo per il nuovo Governo a fare meglio e a superare eventuali criticità. 
 
La contraddittorietà dei messaggi, le polemiche giornalistiche fanno ricadere nella sfiducia e nel rancore sociale tante persone colpevoli solo di avere risparmiato e creduto nell’efficienza dei controlli a tutela del risparmio, garantito dalla art. 47 della Costituzione.
 
La convergenza nella discussione della legge di Bilancio che ha portato al voto unanime per il Fondo, è stato una atto di “buona politica”.
Ora tocca al senso di responsabilità del Suo Governo che in una situazione eccezionale,  ha l’opportunità di testimoniare senso dello Stato che principia dall’applicare le legge e farsi carico in concreto della disperazione alle quali si può dare una risposta procedendo alla pubblicazione del decreto di attuazione. 
 
 Fare in fretta per non spegnere la speranza che il Fondo ha acceso.
 
Cordiali saluti
 
Associazioni Unite per il Fondo 
 
Portavoce Patrizio Miatello tel 3357431389
1) CODACONS Franco Conte
2) ADUSBEF Fulvio Cavallari
3) Adiconsum Valter Rigobon
4) Federconsumatori Giovanna Capuzzo
5) Adoc Sergio Taurino
6) Lega Consumatori Erica Zanca
7) Confedercontribuenti Alfredo Belluco
8) Unione Nazionale Consumatori Antonio Tognoni
9) Casa del consumatore Elena Bertorelli
10) A.N.L.A. Lando Ambruzzoni
11) Senior Italia già Federanziani Veneto Vincenzo Giglio
12) Apindustria Veneto Ivan Palasgo
13) Consumatori Attivi  Barbara Puschiasis
14) Azione Vitale Dario Pozzobon
15) Azzerati Ferrara Milena Zaggia
16) Movimento Risparmiatori Traditi Giovanna Mazzoni
17) Ezzelino III da Onara Giustizia Risparmiatori Prof. Rodolfo Bettiol, Tri. Loris Mazzon
      Patrizio Miatello

FONDO RISPARMIO TRADITO ECCEZIONALE SENZA PALETTI IN ATTESA DELLA GAZZETTA UFFICIALE

ECCEZIONALE !!!
A Tutti i Risparmiatori Traditi
Fondo Risparmio Tradito
Un sogno che diventa realtà e concretezza. Un grazie a tutta la Politica in Parlamento e Regionale, che ha dimostrato concretezza e grandezza nell’evitare una Apocalisse Economica che stava diventando irreversibile.
I decreti attuati verranno pubblicati a breve in Gazzetta Ufficiale privi di qualsiasi paletto, in quanto :
1) NON CI SONO PALETTI DI REDDITO, TUTTI I RISPARMIATORI POTRANNO ACCEDERE AL FONDO
2) NON CI SONO PALETTI DI TEMPO, TUTTI I RISPARMIATORI ANCHE CHI AVEVA LE AZIONI PRIMA DEL 2006 O LE AVEVA EREDITATE POTRANNO ACCEDERE AL FONDO IN QUANTO NON ESSENDO STATI INFORMATI CORRETTAMENTE (BILANCI FALSI) NON HANNO POTUTO TUTELARSI VENDENDO O NON ACQUISTANDO LE AZIONI.
3) ANCHE I RISPARMIATORI CHE AVEVANO TRANSATO POTRANNO ACCEDERE AL FONDO PER LA DIFFERENZA DEL RISPARMIO PERSO
4) LA PRIMA DOTAZIONE DEL FONDO DI 100 MILIONI IN 4 ANNI, POTRANNO ESSERE UTILIZZATI TOTALMENTE NEL 1° ANNO E NEL CASO VENISSERO UTILIZZATI IL GOVERNO (che ci auguriamo venga fatto presto) DOVRA’ DISPORRE LA NUOVA DOTAZIONE IN BASE ALLE RICHIESTE DI ACCESSO, UTILIZZANDO I CONTI DORMIENTI E LE POLIZZE ASSICURATIVE DORMIENTI.
5) LA PRATICA DI ACCESSO ALL’ANAC HA SOLO 1 CONDIZIONE L’ORDINE CRONOLOGICO, CHI PRIMA ARRIVA PRIMA SARA’ RIMBORSATO.
Nasce così il nostro Progetto  “Domanda Sprint”, aderendo al quale riceverà un codice cronologico interno dell’Associazione che Le consentirà di acquisire una priorità cronologica rispetto a tutti coloro i quali via via ci faranno richiesta di assisterli nella presentazione della domanda di accesso al Fondo.
Ribadiamo l’importanza della tempestività.
Per ricevere le modalità di adesione compili il modulo di PRE-ADESIONE al seguente nostro link : https://ezzelinodaonara.org/pre-adesioni-al-fondo-di-ristoro-finanziario-elimina-paletti-e-insinuazione-al-passivo-a-veneto-banca-e-bpvi/

FONDO DI RISTORO RISPARMIO TRADITO “Domanda Sprint” CHI HA TEMPO NON ASPETTI TEMPO

A tutti i Risparmiatori Traditi
Il Fondo di Ristoro finanziario unica ancora di salvezza
ormai è certo che le cause legali in corso contro Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza non porteranno ad alcun risarcimento per i risparmiatori truffati.
Non entrando nel merito di ogni singola questione, quello che è matematicamente sicuro è che anche in caso di auspicata condanna degli imputati e quindi di vittoria del risparmiatore, i patrimoni dei condannati non saranno capienti. Inoltre le due Banche Venete messe in liquidazione coatta amministrativa dovranno destinare il ricavato degli NPL ai creditori diversi dagli azionisti.
E’ del tutto fondato, pertanto, ritenere che il costo delle cause legali si tradurrà in una ulteriore perdita di denaro per il risparmiatore.
L’unica possibilità da parte del risparmiatore per ottenere un ristoro concreto a fronte delle perdite subite è quella di accedere al Fondo di Ristoro istituito grazie al nostro impegno.
Al fine di gestire con il massimo tempismo le pratiche per l’accesso al Fondo, EVIDENZIAMO CHE L’ORDINE CRONOLOGICO DI PRESENTAZIONE SARA’ DI FONDAMENTALE IMPORTANZA, la scrivente Associazione si è già dotata di una propria organizzazione e di un sistema di codifica interna.
Nasce così il nostro Progetto  “Domanda Sprint”, aderendo al quale riceverà un codice cronologico interno dell’Associazione che Le consentirà di acquisire una priorità cronologica rispetto a tutti coloro i quali via via ci faranno richiesta di assisterli nella presentazione della domanda di accesso al Fondo.
Ribadiamo l’importanza della tempestività.
Per ricevere le modalità di adesione compili il modulo di PRE-ADESIONE al seguente nostro link : https://ezzelinodaonara.org/pre-adesioni-al-fondo-di-ristoro-finanziario-elimina-paletti-e-insinuazione-al-passivo-a-veneto-banca-e-bpvi/
Cordiali saluti.
Patrizio Miatello