Fondo Risparmio Tradito Missione in Parlamento

Richieste ai parlamentari
Roma 12 settembre 2018

Attuazione fondo di ristoro mantenendo l’impianto legislativo della legge 205/17 fondo di Ristoro Finanziario

Emendamento al voto modifica

1)   Su Lodo ACF Consob rimborso dal 30% deve ESSERE CONSIDERATO  come acconto del  100% del risparmio versato più interessi e svalutazione monetaria.
2)     Limite massimo di € 100 mila per prima fase rimanenza per chi ha risparmio oltre il tetto da rimborsare nella seconda fase utilizzando i conti dormienti che annualmente si prescrivono
3)   No allo slittamento della Data slittamento al 31/01/2019 mantenere tassativamente  31/10/2018

Punti da ricordare NO PALETTI AL FONDO

1)     IMMEDIATA ATTUAZIONE DEL FONDO DI RISTORO con regole per l’attuazione senza paletti, senza limiti di rimborso, con semplificazione della richiesta  per il ristoro immediato del danno ingiusto in ragione della violazione degli obblighi di informazione, diligenza, correttezza e trasparenza, comprovato dagli atti della procura di Roma, Vicenza e Treviso e dalle relazioni della commissione d’inchiesta Parlamentare Banche

2)     Aumentare la dotazione iniziale della legge  dei € 100 milioni ovviamente insufficiente, utilizzando i conti dormienti come indicato nel comma 1108 della legge 205/17 legato alla legge 266/2005 (conti, polizze vita, libretti a risparmio, assegni circolari dormienti, già nel conto 3382 del tesoro € 1,6 miliardi disponibili )

3)     Sospensione e congelamento immediato di tutti i contenziosi, decreti ingiuntivi, richieste di rientro, interessi passivi in atto generati dalla truffa delle ex banche popolari attualmente gestiti dalla SGA società dello Stato, dalle L.C.A. delle 2 ex banche venete, per e opportune verifiche dei crediti deteriorati NPL .

4)     Istituzione di un Fondo salva Piccole imprese al di sotto dei € 10 milioni di fatturato che sono state dimenticate e che rappresentano il 99% delle imprese coinvolte.

5)     Sollecito a Banca Intesa San Paolo di provvedere a quanto promesso con i 100 Milioni per i casi sociali, può pagare chi ha transato e chi non ha ancora intrapreso nessuna causa legale nei loro confronti.

6) Minusvalenze delle quote azionarie, disporre la possibilità che il socio possa liberarsi delle quote azionarie per evitare eventuali spese.

Quanto sopra diventa una esigenza immediata, in quanto ulteriori ritardi porteranno solo ulteriori danni irreparabili per tutto il Nordest e per tutta Italia.

Incontri in Parlamento e Senato
Con il Governo e tutti i gruppi parlamentari di minoranza

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...