Palazzo Thiene un tesoro di Cultura salvato il salvabile

Una lunga battaglia di Rete Veneta, a sostegno dei cittadini, che ha trovato tanti alleati, tra cui l’associazione Ezzelino III da Onara che nel 2017 aveva raccolto cinquemila firme per questo scopo. || Il Comune di Vicenza si avvia a formalizzare l’acquisto di Palazzo Thiene. Una lunga battaglia di Rete Veneta, a sostegno dei cittadini, che ha trovato tanti alleati, tra cui l’associazione Ezzelino III da Onara che nel 2017 aveva raccolto cinquemila firme per questo scopo. Oggi Patrizio Miatello saluta con noi questa vittoria, e ricorda l’impegno profuso dalla sua associazione, che ha affiancato tanti risparmiatori vittime del crac di BpVi. Una battaglia di principio e di cultura che alla fine è scaturita nel voto del Consiglio Comunale di Vicenza che ha promosso l’iniziativa del Sindaco, Francesco Rucco, che ha fatto una proposta di acquisto di Palazzo Thiene, accettata dalla finanziaria Bain Capital. – Intervistati PATRIZIO MIATELLO (Associazione “Ezzelino III da Onara”) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)

2 pensieri su “Palazzo Thiene un tesoro di Cultura salvato il salvabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *