FIR CONSAP RIUNIONE RISPARMIATORI CURTAROLO 20/11/2021 AVANTI CON FORZA MAGGIORE MINISTRO D’INCÀ E PRESIDENTE CARLA RUOCCO.

Comunicato stampa

Si è svolta oggi la riunione dei Risparmiatori a Curtarolo che hanno fatto domanda al F.I.R

Con la partecipazione del Ministro Federico D’Incà e La Presidente Commissione d’Inchiesta Parlamentare Banche on Carla Ruocco, che hanno confermato il loro impegno :
1) Per l’Innalzamento percentuale del 30% iniziale Fondo indennizzo con riparto rimanenze del € 1,575 Miliardi come previsto dalla legge, per i 144.000 soci e obbligazionisti sopravvissuti delle 11 banche Cooperative in L.C.A, che hanno cancellato agli oltre 320.000 Risparmiatori Vittime Soci e Obbligazionisti sparsi in tutta Italia, delle seguenti banche cooperative cancellate:
• BCC Banca Brutia Cosenza
• Banca Popolare delle province Calabre
• BCC Paceco Trapani
• Credito Cooperativo Interprovinciale (Crediveneto)
• Banca delle Marche
• Banca Etruria
• Banca Padovana Credito Cooperativo
• Banca Popolare di Vicenza
• Cassa di risparmio di Chieti
• Cassa di risparmio di Ferrara
• Veneto Banca
2) per la valutazione di nuove proposte a tutela dei risparmiatori vittime di reati finanziari di tutta italia con il risveglio delle polizze dormienti.
Festeggiati i primi 10 risparmiatori vittime che hanno ricevuto il bonifico oltre € 50.000 già in data 17/11/2021.

Ringraziando tutti per la partecipazione
Porgiamo cordiali saluti avanti con Forza Maggiore

Patrizio Miatello presidente ass.ne Ezzelino III da Onara Giustizia Risparmiatori.

Comunicato del Ministro Federico D’Incà

FIR, D’Incà: “Pagamenti riconosciuti per oltre 700 milioni di euro”

“È stato particolarmente emozionante incontrare a Curtarolo i cittadini vittima delle truffe bancarie e ringrazio l’Associazione Ezzelino III da Onara, con il presidente Patrizio Miatello che si è impegnato da anni e con molta attenzione nei confronti dei risparmiatori,
che sono riusciti a ottenere i risarcimenti grazie al Fondo indennizzo risparmiatori, fortemente voluto dal Movimento 5 Stelle.
Un risultato importantissimo che ha permesso a migliaia di cittadini e di famiglie di potere guardare in avanti con maggiore serenità dopo avere subito un’ingiustizia”.

Lo dichiara il Ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D’Incà, al termine dell’incontro tra le associazioni dei risparmiatori avvenuto a Curtarolo (Padova).

D’Incà presenta gli ultimi aggiornamenti sui pagamenti: “La commissione tecnica ha finora definito 114.406 istanze che corrispondono al 79 per cento di quelle pervenute: l’importo riconosciuto supera i 700 milioni di euro. Per quanto riguarda i pagamenti già effettuati, la cifra è di 546 milioni di euro per 122.496 ordinativi”.

Il Ministro rivela anche i dati riguardanti il Veneto: “In regione, alla fine di ottobre 2021, l’importo pagato è di 304.178.201 euro, per 41937 risparmiatori e 42687 domande. Per quanto riguarda le singole province, quella di Belluno ha ricevuto 3.739.295 euro, per 851 risparmiatori; quella di Padova 26.433.680 euro, per 4020 risparmiatori; quella di Rovigo 3.321.552 euro, per 1010 risparmiatori; quella di Treviso 112.351.817 euro, per 14567 risparmiatori; quella di Venezia 18.056.984 euro, per 2990 risparmiatori; quella di Verona 13.424.586 euro, per 2451 risparmiatori e la provincia di Vicenza 126.850.288 euro, per 16048 risparmiatori”.

Infine, il Ministro per i rapporti con il Parlamento afferma che “ci sarà l’impegno affinché eventuali eccedenze del Fondo siano ridistribuite tra i risparmiatori rientranti nel FIR.
É fondamentale mantenere saldo il rapporto di fiducia tra Stato e cittadini, iniziato con il Governo Conte, con una portata avanti dal Movimento 5 Stelle che prosegue con estrema attenzione così, come continueranno gli incontri con le associazioni dei cittadini truffati in modo che le loro istanze possano essere rappresentate nelle sedi opportune”.

1 pensiero su “FIR CONSAP RIUNIONE RISPARMIATORI CURTAROLO 20/11/2021 AVANTI CON FORZA MAGGIORE MINISTRO D’INCÀ E PRESIDENTE CARLA RUOCCO.

  1. Buongiorno.
    Vi i ho conosciuto tramite un servizio su RAI3 riguardo ai truffati di BCC Banca Brutia Cosenza, Banca Popolare delle province Calabre, BCC Paceco Trapani e le altre banche del sud e nord cancellate. Io ero socio di Banca Cooperativa Paceco, con 3 quote per €3000. La Banca poi cancellata è stata poi a arilevata da BCC di Roma che se ne è lavata le mani. Ho fatto domanda al FIR (Fondo Indennizzi Risparmiatori) con le vostre istruzioni nel sito il 18/04/2020, la Consap mi ha inviato 3 integrazioni in quanto effettivamente avevo inserito dei documenti illeggibili, la domanda è ancora in istruttoria . Nella mia situazione ci sono anche altri soci sparsi in tutta la Sicilia. Potete aiutarmi a rientrare almeno in parte della cifra (il FIR dovrebbe indennizzare il 40% della cifra totale) che avendo un contratto a tempo determinato a 51 anni mi farebbe comodo?
    Con l’occasione Vi ringrazio per avere fatto il fondo conti dormienti in modo che anche noi Siciliani di banca Paceco e delle altre banche del sud potranno ricevere qualcosa, speriamo tutto il risparmio che ci hanno rubato. Saluto cordialmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *